lunedì 30 gennaio 2012

Babaganoush

La babaganoush è una tipica salsa mediorientale, la prima volta l'ho mangiata in Israele e Giordania, si trova anche in Egitto, Libano, Siria...si mangia con il tipico pane arabo o potete anche affiancarlo ad altri piatti. Le melanzane sono l'ingrediente base poi si aggiunge la tahine, a me piace molto.

Ingredienti:

2 melanzane
150g di tahine
3 spicchi di aglio
il succo di 1 limone
olio e sale a piacere
prezzemolo o coriandolo



In molte ricette si mettono direttamente in forno le melanzane intere bucherellate con la forchetta,
io ho sbucciato e tagliato a cubetti le melanzane e le ho messe in forno per 40 minuti a 200°.


Nel frattempo ho messo in un mixer l'aglio, la tahine, il succo di limone e ho frullato il tutto.
Se lo avete potete farlo nel mortaio.


Una volta cotte le melanzane le ho passate nel mixer con la salsa, ho aggiunto un pò di olio e sale.
Deve risultare una salsa cremosa.
Guarnite infine con il prezzemolo o coriandolo

mercoledì 25 gennaio 2012

Bretzel

Sono stata spesso in Germania, una volta ( quando ancora si poteva portare il cibo cull'aereomobile) ricordo di aver comprato una decina di bretzel e di averli mangiati tutti durante il volo Berlino-Milano.
Ho trovato diverse ricette sul web, alcune sono piuttosto lunghette per i tempi delle varie lievitazioni, io seguo la ricetta che ho trovato sul sito di Misya, la trovo semplice, veloce e i Bretzel sono ottimi, ieri di 8 che ne ho fatti ne sono finiti in tavola 5, perchè 3 li avevo pappati appena dopo la cottura....a me piace mangiare...

Ingredienti:

500g di farina 0
200ml di acqua
25g di lievito di birra
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di zucchero
50g di burro
sale grosso

acqua e 1 cucchiaio di bicarbonato per la cottura in pentola



Fate la fontana e mettete al centro lo zucchero, formate la fossetta per il sale a lato.
Sciogliere il lievito nell'acqua, disponete tutto intorno alla fonatana i pezzetti di burro.
Cominciate a mescolare gli ingredienti, lavorate la pasta e formate una palla.


Fate lievitare per circa 1 ora e mezza


Trascorso il tempo di lievitazione dividete la pasta in 8 pezzetti


allungate circa 55 cm la prima pallina


seguite il procedimento qui sotto per dare la forma dei bretzel




Disponeteli sulla teglia rivestita di carta forno e fate riposare per 30 minuti


Portate a bollore l'acqua con il bicarbonato ( la quantità dell'acqua deve essere come quella che usate per cuocere la pasta ). Fate cuocere i bretzel uno alla volta per circa 30 secondi


Appoggiateli  prima su un telo e poi sulla teglia del forno



Cospargete la superficie con il sale grosso infornate a 200° per circa 30 minuti


domenica 22 gennaio 2012

Verza in agro

Questa settimana c'era la verza in offerta al supermercato ne ho scelta una non troppo grande e una volta a casa l'ho cucinata in questo modo:

Ingredienti:

1 verza
olio evo
1 spicchio di aglio
mezzo bicchiere di aceto
mezzo dado
1 bicchiere di acqua calda
mezzo cucchiaino di zucchero
un cucchiaino di concentrato di pomodoro

 

Prendete la verza, dividetela in due e tagliatela a listarelle sottili


Lavatele


In una padella ampia scaldate l'olio evo con l'aglio


Versate la verza e cominciate ad aggiungere i vari ingredienti:
mezzo dado, il concentrato di pomodoro, il bicchiere di acqua calda,
a metà cottura il mezzo bicchiere di aceto, infine lo zucchero


Ci vorrà un pò per la cottura almeno 1 ora, se lo desiderate potete
farlo in pentola a pressione dimezzando così i tempi.
La verza in agro è buona anche fredda e si conserva in frigorifero anche
per un paio di giorni.

giovedì 19 gennaio 2012

Filone di semola con le olive

Durante il periodo natalizio, al piano terra della stazione Centrale di Milano, c'era un grazioso mercatino di Natale che proponeva tante e meravigliose leccornie da ogni angolo d'Italia.
Tra i vari banchetti, oltre a quello della frutta candita, sono stata rapita da uno che proponeva frittelle, bomboloni e filoni di pane strapieni di olive.
Mi sono resa conto che per riprodurre un filone del genere dovevo mettere almeno 1kg di olive, ho voluto preparare un filone di semola con circa 500g di olive verdi, il risultato visivo non è lo stesso del mercatino ma la bontà del filone è unica.


Ingredienti:

750g di semola di grano rimacinato
25g di lievito di birra
10g di sale
300g di acqua
500g di olive verdi denocciolate



Fate la fontana e create una fossetta per il sale, sciogliete il lievito nell'acqua e cominciate a
impastare. Formate una palla e fate lievitare per circa 1 ora.
Stendete la pasta con il mattarello e cominciate a mettere in fila nel lato più lungo le olive




Fatta la prima fila arrotolate e formate un'altra fila di olive
chiudete e procedere fino a quando non terminate le olive.


Formate un filone


se avete lo stampo per il pane in cassetta imburratelo e mettete
il filone, fate lievitare per 1 ora.


Cuocete a 180° per circa 1 ora.


sabato 14 gennaio 2012

Torta Lemon Pumpkin



Erano giorni che stavo pensando a questa ricetta...però mancavano dei piccoli dettagli che ho aggiunto stasera mentre cucinavo la zucca. Questa è una torta salata un pò particolare, con questa ricetta partecipo al contest della Rigoni di Asiago Una torta salata ma non troppo. Non è stato molto facile, spero che vi piaccia, nella vita bisogna osare o no?

Ingredienti:

500g di zucca
2 scalogni
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di zucchero
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di zenzero
2 cucchiai di uvetta secca
300 ml di acqua
olio evo

 Confettura Fiordifrutta al limone della Rigoni di Asiago

1 rotolo di pasta sfoglia


tagliate a pezzetti lo scalogno e fatelo rosolare nell'olio evo


Unite la zucca tagliata a pezzetti e fate rosolare per qualche minuto


Aggiungete lo zucchero, il sale, l'uvetta, il cumino e lo zenzero


Unite l'acqua e fate cuocere per circa 20 minuti


Stendere il rotolo di pasta sfoglia su una teglia e distruibute uno strato



Aggiungete la zucca e infornate in forno caldo a
170° per circa 30 Minuti


martedì 10 gennaio 2012

Tiramisù pandoresco

Non ricordo dove ho visto questa ricetta, non lo ricordo proprio, forse in tv, comunque avendo in casa un pandoro ho voluto sperimentare l'ennesimo tipo di tiramisù. Ho già pubblicato diverse varianti e questa con il pandoro vale la pena di essere provata. Io ho l'ho imbevuto con un succo di frutta ai lamponi, ma potete rimanere sul classico con la bagna al caffè oppure osare con una bagna al limoncello.

Ingredienti:

3 fette di Pandoro
2 uova freschissime
250g di mascarpone
100g di zucchero

per la bagna:

o un succo di frutta, oppure il caffè


Per la crema al mascarpone dividete i rossi dagli albumi.
Montate a neve gli albumi con 50g di zucchero,
in un'altra ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero e unite il mascarpone.
Infine amalgamate i bianchi montati a neve con la crema al mascarpone.



Tagliate a pezzetti il pandoro e inzuppatelo con il liquido scelto.
Diponetelo su una teglia, versate un paio di mestoli di mascarpone e poi diponete altre fette imbevute.
Versate la rimanenza della crema e spolverate con cacao amaro.


venerdì 6 gennaio 2012

Crostata cacao e agrumi

Cari amici, come state? Avete passato bene le feste? Il post del nuovo anno lo voglio dedicare ad un momento della giornata che amo particolarmente, quello del thè. Ho trascorso la fine dell'anno in Costa Azzurra e mi sono recata a Nizza per comperare una selezione di thè che in Italia non vendono (ma possono essere acquistati via web). Vicino ad una bella tazza fumante di thè cosa ci sta bene? Ma una delicata crostata. Questa che ho voluto provare è al cacao con confettura di agrumi. Una vera piacevolezza.

Ingredienti:

200g farina00
20g cacao amaro
100g di burro
80g di zucchero
2 tuorli
1 pizzico di sale



Lavorate con la punta delle dita tutti gli ingredienti.
Dovrete avere un pò di pazienza poichè ci vorrà qualche tempo per far assorbire bene i liquidi e la farina. Se dovesse risultare troppo secco l'impasto aiutatevi con un goccio di latte. Fate riposare l'impasto per 20 minuti in frigo.
Con l'aiuto del mattarello stendete la frolla e disponetela nella tortiera. Tenete da parte un pò di pasta.




Distribuite la fiordifrutta agli agrumi sulla base che avrete prima bucherellato con una forchetta.
Con la pasta avanzata fromate delle briciole e dstribuitele sulla crostata. Infornate a 180° in forno clado per circa 30 minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...