giovedì 26 dicembre 2013

Arancini di riso

 
Buongiorno a tutti, dopo questi giorni di feste e mangiate inizio la giornata con una ricetta che mi porta indietro nel tempo, ovvero, quando da bambina trascorrevo le vacanze estive con i miei genitori in Sicilia e tra panini con panelle, rustici e cannoli, non potevano mancare gli arancini di riso!
La ricetta è lunghetta ma almeno una volta nella vita bisogna provarla!
 
 
 
Ingredienti per 4 persone:
 
Ripieno:
–        1 spicchio di cipolla
–        20 gr. di passata di pomodoro
–        75 gr. di carne rossa
–        15 gr. di burro
–        40 gr. di piselli
–        50 ml. di vino rosso
–        50 gr. di caciocavallo
–        sale q.b.
–        Pepe q.b.
–        Olio extravergine q.b.
–        50 gr. di parmigiano grattugiato
–        3 uova
–        250 gr. di riso fino
–        15 gr. di burro
–        ½ bustina di zafferano
–        sale q.b.
Impanatura e frittura:
–        olio d'oliva q.b.
–        Pangrattato q.b.
–        2 uova
 
Difficoltà: 3/5
 
Tempo: 60 min per la preparazione + 30 min di cottura
 
Iniziate a preparare la ricetta dei vostri arancini cuocendo il riso in una pentola capiente con un po'
di acqua salata. Mentre il riso cuoce aggiungeteci lo zafferano, che avrete diluito in mezzo
bicchiere di acqua scarso e  quando il riso sarà cotto aggiungete i tuorli dell'uovo.
Aggiungete adesso il formaggio che avrete grattugiato e il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Iniziate ora a mescolare, servendovi di un cucchiaio di legno e amalgamate tutti gli ingredienti dopodiché versate il riso su un piatto piano, appiattitelo e lasciate che si raffreddi completamente.
Prendete ora una pentola, versateci un po' di olio e la cipolla che avrete tritato finemente, dopodiché aggiungeteci la cipolla e fatela soffriggere, unite  la carne macinata e lasciatela rosolare a fiamma alta sfumate con il vino. Aggiungete ora la passata di pomodoro, salate,pepate e cuocete per 20 minuti.
Intanto cuocete i piselli per una decina di minuti con un pochino d'acqua e un cucchiaio di olio e,
nel frattempo tagliate il formaggio a cubetti e conservatelo da parte. Prima del termine della
cottura aggiungete i piselli alla carne e mescolate. Riprendete il riso, che si sarà ormai raffreddato
e, con le mani, realizzate la forma tipica degli arancini, mettendoci dentro un po' di ragù con i piselli e qualche pezzettino di formaggio. Una volta realizzati tutti i vostri arancini, passateli
nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato e metteteli a friggere in abbondante olio per frittura.
 
Idee e varianti:
Accompagnate questa ricetta di cucina con un contorno di patatine fritte!
 

mercoledì 18 dicembre 2013

Panettone

Ho già inserito nel blog la ricetta del panettone delle sorelle Simili ( che potete trovare qui ) quest'anno  è venuto particolarmente bene e ho capito il motivo. Normalmente dal ricettario delle Simili sarebbe opportuno utilizzare le dosi per fare 3 panettoni.  Ho sempre diviso tutto per 3 e seguivo la ricetta per farne uno solo, quest'anno ho fatto le cose alla grande e ho seguito pedissequamente la ricetta. Non ho sfornato 3 panettoni ma 2 con un risultato davvero strepitoso.
In sostanza per il rinfresco della pasta madre seguite la ricetta che ho segnato poi per il primo impasto le dosi sono queste:

550 gr farina
130 gr zucchero
140 gr burro morbido
250 gr acqua tiepida
225 gr dell'ultimo rinfresco
6 tuorli d'uovo


per il secondo ed ultimo impasto:

270 gr farina di manitoba
140 gr burro morbido
80 gr  acqua tiepida
25 gr di latte
50 gr zucchero
350 gr uvetta sultanina
125 gr scorza di arancia candita a cubetti
125 gr cedro candito a cubetti
10 gr sale
10 gr miele
10 gr malto o  miele
6 tuorli d'uovo
1 stecca di vaniglia ( seminini )
tutto il primo impasto

ho porzionato per 2 panettoni da 750gr.

Ecco il risultato finale!








sabato 14 dicembre 2013

Torta di ricotta

La torta d ricotta è una delizia sia per la sua esecuzione molto semplice sia per la versatilità nel servirla per colazione, per merenda o per un fine pasto accopagnandola con una noce di crema chantilly.

Ingredienti per 4 persone:

200 gr. di ricotta
200 gr. di farina
200 gr. di zucchero
50 gr. di cioccolato
50 gr. di burro
50 gr. di uvetta
2 uova
1 tazzina di latte
­1 bustina di lievito per dolci
­1 pizzico di sale
­Zucchero a velo q.b..


Difficoltà: 2/5




Abborbidite per 5 minuti l'uvetta in una ciotola d'acqua, strizzatela e mettetela da parte.
In una ciotola o una planetaria mettete la farina setacciata, lo zucchero, le uova e un pizzico di sale, lavorate per 5 minuti. Unite la ricotta con il lievito, aggiungete l'uvetta e le gocce di cioccolato.


Versate l'impasto in una tortiera e infornate a 180° in forno caldo per circa 30 minuti, vi consiglio di fare la prova stecchino perchè la cottura dipende dal vostro forno, potrebbero volerci anche 10 minuti in più appena la vedete scura sfornatela e controllate la cottura.

Fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.
 

mercoledì 11 dicembre 2013

Pollo al forno

 Stasera per cena ho preparato uno dei miei piatti preferiti, il pollo al forno,  ho sempre amato le cosce per la loro carne tenera e succosa ma non disdegno il petto che, seppur un pò stopposo, lo si può mangiare in una bella insalata, poi il pollo si accompagna con le patate che mangerei sempre e cucinate in ogni modo e forma! 


 Normalmente il pollo lo cuciniamo con gli odori di sempre, rosmarino, timo, alloro, aglio. Da quando viaggio in Asia ho apprezzato molto le spezie sulla carne e questa mia versione prevede un mix di aromi e sapori molto mediorientali.

Ingredienti per 4 persone:

8 cosce di pollo
2 scalogni
1 dado vegetale
olio extra vergine di oliva
mix di spezie Masala
1 bicchiere di vino bianco secco

Difficoltà : 2/5




 

 Come prima cosa tritate i due scalogni, in una pentola capiente versate circa 3 cucchiai di olio e fateli appassire. Cospargete le cosce di masala, io lo verso a piacere, poi passatele in padella per qualche minuto.
Una volta rosolate sfumate con il vino bianco. Passate il pollo in una teglia e infornate in forno caldo a 180°
per 35 minuti circa. Servite con patate.


lunedì 9 dicembre 2013

Risotto con asparagi

Se c'è una cosa che davvero mi viene bene è il risotto, sarà che sono milanese, ma devo ammettere che in questo piatto nessuno mi batte ;-).
Stasera ho preparato un delizioso risotto con asparagi, pensavo di avanzarne un pochino per domani ma sono riuscita a svuotare la pentola!

Ingredienti per 4 persone:

½ kg di asparagi
2 lt. di brodo
320 gr. di riso
due cucchiai di trito di cipolle e carote
1 dado vegetale 
1 bicchiere di vino bianco
2 cc di olio extravergine di oliva
parmigiano o Castelmagno

Difficoltà: 2/5

Tempo: 20 min per la preparazione + 20 min di cottura




 



Iniziate a preparare la ricetta del vostro risotto con asparagi prendendo gli asparagi, lavateli e lessateli per 5 minuti in una pentola capiente per almeno 5 minuti.Trascorso il tempo necessario scolate gli asparagi e tagliateli a pezzi. Conservate l'acqua di cottura degli asparagi, aggiungeteci il dado e lasciate che si sciolga, avrete preparato il brodo, che dovrete utilizzare per la successiva cottura.


 mettete in una padella piccola nella quale verserete dell'olio extravergine di oliva il trito di cipolle e carote e lasciate appassire. Aggiungete il riso e tostatelo per 1 minuto, sfumate con il vino bianco.
 aggiungete un mestolo del brodo che avete preparato, aggiungendone man mano che il riso lo assorbe e terminate così la cottura.Verso metà cottura aggiungete nella pentola gli asparagi che avete preparato e mescolate aiutandovi con un cucchiaio di legno.
A fine cottura aggiungete una spolverata di parmigiano, pecorino e castelmagno!


domenica 8 dicembre 2013

Tronchetto di Natale

Eccomi di nuovo qui dopo un periodo, seppur breve, di latitanza. Siamo già in dicembre e quest'anno ho deciso di proporvi una ricetta che in questi anni non ho mai realizzato, il Tronchetto di Natale.
E' facilissimo da fare, fa molto Natale e potete farcirlo come più vi piace!

Ingredienti per 4 persone:

Per il rotolo:

3 uova
150g di farina
140g di zucchero
1 tazziona di latte
mezza bustina di lievito per dolci

Per la crema pasticciera:

3 tuorli
250ml di latte
30g. di burro
140g di zucchero
scorza di arancia per aromatizzare

per la Ganache al cioccolato:

200 ml di panna per dolci già zuccherata
20g di burro
250g di cioccoalto fondente

infine: gocce di ciocoolato, zuccherini, zucchero a velo

Difficoltà: 3/5

Tempo: 1 ora e mezza




Iniziate a preparare la ricetta del Tronchetto di Natale occupandovi della pasta per il tronco.
Montate le uova con lo zucchero, unite il latte e  mescolate la farina setacciata con il lievito per dolci.
Infornate per 10 minuti a 180°

Occupatevi della crema pasticciera.
Scaldate in un pentolino il latte con le zeste di arancia. 
In una ciotola montate i 3 tuorli con lo zucchero.
Versate il latte caldo sul composto senza smettere di mescolare. 
Portate tutto in pentola e fate bollire per qualche minuto fino a quando la crema non si addensa.

Togliete dal forno la pasta del tronchetto e fatela raffreddare coprendola con un foglio di carta forno.
Stendete la crema pasticciera che avrete fatto raffreddare in precedenza e cospargete di gocce di cioccolato.



Preparate la ganache al cioccolato.
Scaldate il latte con  il burro.
Togliete dal fuoco e versate i 250g di cioccolato fondente.

Fate raffreddare bene la ganache prima di utilizzarla, diventerà più densa e meglio gestibile.
 

Arrotolate con cura la pasta e pareggiare con un coltello le estremita.
Utilizzate un pezzo tagliato per porlo a lato del rotolo.

 Stendete la ganache su tutto il rotolo e guarnite con confettini e una spolverata di zucchero a velo per creare un effetto innevato!

giovedì 24 ottobre 2013

Budino di pane di Nigella

Devo ammettere che le ricette di Nigella sono davvero semplici ed invitanti. Qualche tempo fa, guardandola in tv, mi sono innamorata della ricetta del budino di pane. Domenica scorsa mia mamma ha preparato un splendida ciambella degna di essere definita tale, grande quanto la ruota di un camion, ma non potendola più vedere in cucina ( per quanto buona e golosa ) ho deciso di elaborare la ricetta di Nigella con l'avanzo del ciambellone di mamma. Ne ho ricavato un altro dolce!
La versione originale prevede il pane raffermo.

Ingredienti:

250g di torta ( pan di spagna, ciambelloni oppure pane )
400ml di latte intero
125ml. di panna da montare
3 uova
100g di gocce di cioccolato
40g di zucchero di canna

Tagliate a cubetti di 2-3 cm il pane o il dolce, in una ciotola versate il latte, la panna e le 3 uova.
Mescolate e versate il contenuto sul dolce o pane che avrete precedentemente disposto in un una pirofila da forno.
Dovete coprire tutto con il liquido.
Versate le gocce di cioccolato e in superficie lo zucchero di canna.
Lasciate riposare per 20 minuti.
Infine infornate per 50 minuti in a 170°




martedì 24 settembre 2013

Muffin cioccolato e albicocche

Eccomi di nuovo qui con una ricettina molto semplice ma di grande effetto e facile esecuzione.
I primi di Luglio ho avuto l'onore di partecipare ad una bellissima esperienza culinaria, invitata dalla Rigoni di Asiago, l'evento si presentava con "Un Altopiano da gustare". Hanno partecipato molti altri foodblogger che collaborano con questa meravigliosa azienda, giornalisti, chef e nutrizionisti.
In uno di questo interventi si è parlato molto della prima colazione, ho pensato quindi di integrare la bontà delle confetture fiordifrutta con la golosità del cioccolato.

Ingredienti:

180g di farina 00
3 uova
150g di zucchero
100g di cioccolato
100g di burro
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
mezza bustina d lievito per dolci
un pizzico di sale

confettura Fiordifrutta alle albicocche della Rigoni di Asiago


Montate le uova con lo zucchero fino a quando non saranno belle spumose.
Sciogliete in un pentolino il burro con il cioccolato.
Fate raffreddare il cioccolato.
Aggiungete la farina alle uova, unite il cioccolato, il cacao in polvere infine il lievito e pizzico di sale.
Imburrate lo stampino dei muffin e versate mezzo composto poi mettete un cucchiaino di fiordifrutta.
Ricoprite con un cucchiaio di impasto.
Infornate a forno caldo a 180° per 40 minuti.



domenica 25 agosto 2013

Seppie con i piselli

Mi viene in mente una canzone: "l'estate sta finendo....e un anno se ne va..." che ricordi d'infanzia con i Righeira....
In realtà ufficialmente l'estate terminerà tra meno di un mese, però, chissà perchè appena il tempo comincia a guastarsi subito sentiamo l'odore dell'autunno.
Per non distrarmi troppo dagli eventi atmosferici ho invaso la casa di un profumino tanto marino da risvegliare la voglia di mare.
Armatevi di qualche seppia e piselli e seguite le istruzioni per un must estivo...e invernale...

Ingredienti:

Seppie già pulite
1 scatola di piselli
1 cipolla
1 carota
uno spicchio d'aglio
olio evo
pomodori pelati
brodo vegetale ( io ne ho usato circa 250ml)
del vino bianco



 tagliate le seppie a rondelle


In un tegame fate soffriggere con un pò di olio il trito di cipolla e carota
Aggiungete anche lo spicchio d'aglio


Dopo circa 5 minuti aggiungete le seppie e sfumate il tutto con un bicchiere di vino bianco.


Unite i piselli


 Infine il brodo vegetale con il pomodoro


 Fate cuocere per circa 30 minuti
e servite ;-)


sabato 27 luglio 2013

Polpette al latte di cocco

L'idea per elaborare la  ricetta di queste polpette dal sapore molto esotico l'ho presa da un programma di chef Ramsay. Lui utilizzava ingredienti per me un pò difficili da reperire in questo momento, così ho apportato alcune modifiche e reso la ricetta molto più semplice ma ugualmente gustosa e dai profumi asiatici.

Ingredienti:

per le polpette:

300g di trita di manzo
1 uovo
3 cucchiai di pan grattato
1 spicchio di aglio
qualche filo di erba cipollina
sale e pepe
semi di sesamo
olio extravergine di oliva

per la cottura:

1 barattolo di latte di cocco 
3 cucchiai di miscela masala
1 cucchiaio di paprika dolce



Preparate le polpette aggiungendo all'impasto della carne,l'uovo, il pan grattato, lo spicchio di aglio tagliato fine, l'erba cipollina sminuzzata sale e pepe.  Formate delle palline più o meno della stessa misura e cospargetele di semi di sesamo. Friggetele in abbondante olio.
 Toglietele dalla cottura e fatele riposare in un piatto. Buttate l'olio inn eccesso.
 Posizionate le polpette a cerchio nella pentola e nel mezzo aggiungete la miscela di masala e paprika.
 Unite poco alla volta il latte di cocco e cuocete a fuoco lento.
 Mano a mano che il sugo si restringe aggiungetene altro fino a che non lo avete terminato.
Le polpette saranno pronte quando il sugo si sarà addensato.
 Se lo desiderate potete accompagnare le polpette con  del riso.

lunedì 17 giugno 2013

Brioche salata funghi e tonno


Finalmente riesco a pubblicare una ricetta dopo giorni di fermo, ho avuto diversi problemi con la tecnologia, fortunatamente si è risolto tutto. Qualche settimana fa ho preparato questo rotolo salato, non vedevo l'ora di presentarlo poichè la riuscita ha superato le mie aspettative, i miei genitori lo hanno letteralmente sbranato nel giro di breve, la presentazione poi fa la sua scena, ho trovato un blog mi sembra la "cucina di barbara" ora non ricordo esattamente il sito, visto che è trascorso un pò di tempo, ed ho copiato l'esecuzione finale. Come ripieno ho utilizzato champignon e il tonno con i pomodorini secchi della Callipo, l'impasto è preso dalla ricette delle sorelle Simili. Un matrimonio di ingredienti perfetto.

Ingredienti:

per la brioches salata:

per il lievitino:
135 gr farina manitoba
13 gr lievito di birra fresco
75 gr acqua

per l'impasto:
400 gr farina manitoba
50 gr parmigiano grattugiato
20 gr zucchero
120 gr latte tiepido
3 tuorli
1 cucchiaino di sale
120 gr burro

Ripieno:

panna da cucina 250 ml
Champignon freschi
un vasetto Rustiche di tonno con pomodorini secchi Callipo
una spoleverata di parmigiano
qualche cubetto di scamorza.

Mescolare
 gli ingredienti del lievitino: sciogliere il lievito nell'acqua, unire la farina e far lievitare per circa 1 ora. Poi prendere il lievitino e aggiungere gli altri ingredienti, far lievitare l'impasto fino
al raddoppio.


 Stendere la pasta con il mattarello, deve essere spessa circa 4 mm.
Fomate un rettangolo, fate dei tagli lungi circa 10 cm nel lato corto del rettangolo


 farcite l'interno con gli ingredienti da voi scelti, nel mio caso ho cotto in una padella gli champignon con la panna, ho aggiunto sale e poi ho fatto raffreddare. Ho unito il tonno con i pomodorini secchi della Callipo, spolverato con un pò di parmigiano e infine ho ditriubuito quà e là qualche cubetto di provola.
 Arrotolate fino le striscioline
 A questo punto prendete ogn singola striscia e avvolgetela al rotolo come da foto
 fate lievitare 20 minuti
 spennellate la superficie con un tuorlo d'uovo e se lo desiderate cospargete con semi di sesamo neri
Infornate a forno caldo a 180° per circa 45 minuti
.



lunedì 27 maggio 2013

Sogliole con un tocco di dolcezza

Apriamo la settimana con un piatto a base di pesce.
Ho acquistato delle sogliole ed ho pensato di aggiungere alla panatura un "tocco di dolcezza",
ho utilizzato la delicatezza del miele di melo della Rigoni e devo dire che il contrasto dolce-salato ha un suo perchè con il pesce. Inoltre la sogliola ha un sapore delicato e l'abbinamento è davvero azzeccato, farete una bella figura non vi deluderà, provatelo.

Ingredienti:

4 sogliole già pulite
1 uovo
1 cucchiaino colmo di miele di Melo Rigoni di Aisago
1 cipolla rossa 
mezzo bicchiere di brodo vegetale
olive nere 
farina per impanare le sogliole
olio extra vergine di oliva



 Sbattete un uovo e aggiungete un cucchiaino colmo di miele di melo
Passate le sogliole e poi infarinatele.

 In una padella fate soffriggere per 10 minuti le cipolle tagliate fini nell'olio, aggiungete le sogliole.
 Poichè la farina assorbe subito i liquidi vi consiglio di aggiungere poco per volta il brodo vegetale

 Verso  fine cottura, ci vorranno circa 20 minuti in totale, mettete le olive nere.
 Ecco il piatto finito

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...