mercoledì 30 giugno 2010

Pan brioche

E' risaputo che la colazione è uno dei pasti più importanti della giornata, un detto rammenta che si dovrebbe fare “ una colazione da Re, un pranzo da Principi e una cena da pezzenti”, ebbene non sempre abbiamo l'abitudine di mangiare appena svegli, anzi, a volte si beve solo un caffè e via....da quando ho ripreso una vita normale, quindi senza più turni di lavoro, ho imparato ad apprezzare il rito della colazione. Ogni inizio settimana preparo, a seconda della stagione, torte, brioche, biscotti....la ricetta che ho deciso di postarvi oggi è quella delle sorelle Simili, un po' rivista con i tempi di lievitazione, è un pan brioche eccezionale che si presta sia con i dolci (marmellata, nutella) sia per tartine salate. Avvolgendolo nella pellicola trasparente, si conserva benissimo per una settimana.


Ingredienti:


per il lievitino:

150g di farina 00
90g di acqua
20g di lievito di birra

per l'impasto:


350g di farina 00
50g di acqua
100g di burro
30g di zucchero
1 cucchiaino di sale
2 uova



 Preparare il lievito e lasciarlo riposare circa 30 minuti.
 Prendere poi il lievitino e unirlo all'impasto. Lavoratelo bene fino a quando saranno sparite le striature bianche, ciò significa che i due impasti sono ben amalgamati.
 Mettere il tutto in una ciotola unta di burro e lasciarlo riposare per circa 40 minuti.
Trascorso il tempo di lievitazione, prendete uno stampo per i plumcake ben imburrato e rovesciate l'impasto, fate lievitare circa 30 minuti o fino a quando la pasta avrà raggiunto il bordo.
Prima di infornare spennellate con del latte la superficie e cuocete a 200° per 30-40 minuti.

Appena sfornato attendere circa 15 minuti e togliere il pan brioche dallo stampo fecendolo raffreddare su una grata.

1 commento:

  1. Metto fra le cose da fare durante le vacanze!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...